• Consegna gratuita
  • per ordini superiori149

Distribuzione ingrosso | Acquista con Partita Iva

Accedi

CRAVATTA, GUIDA ALLA SCELTA

10 2019

Per citare Oscar Wilde: "Una cravatta ben annodata è il primo passo decisivo nella vita". Ecco quindi qualche tips per acquisire familiarità con uno degli accessori più amati dagli uomini e imparare a indossarlo in ogni occasione senza commettere errori di stile

BREVE STORIA DELLA CRAVATTA
Per conoscere l’origine della cravatta torniamo indietro nell’antica Roma: pare infatti che siano stati proprio i legionari romani a dare vita all’usanza di portare attorno al collo una striscia di stoffa per proteggere gola e bocca dalla polvere durante le lunghe marce che dovevano affrontare. Andiamo avanti di parecchi secoli per arrivare nel 1600 quando i soldati Croati, impegnati come mercenari al servizio dell’esercito francese, iniziano ad usare una striscia di stoffa facendone cadere la parte più lunga. Voilà: i francesi si appropriano di questa usanza e iniziano a diffondere l’uso di quella che poi chiameranno cravate.

Fu il re Sole uno dei fan più accaniti della cravatta contribuendo a diffondere la moda in tutta Europa. La cravatta viaggia nei secoli, la forma si assottiglia, cambiano i tessuti e i colori fino a questo accessorio simbolo di eleganza, raffinatezza e disciplina per gli uomini (ma anche per le donne) in tutto il mondo.  


MA COME SI INDOSSA OGGI LA CRAVATTA?
Iniziamo dalla lunghezza: la cravatta non dove mai superare la cintura ma la sua punta deve toccare la fibbia.

Per quanto riguarda la larghezza esistono diverse possibilità: si passa dalle skinny alle standard l(a cui larghezza varia dai 5 a 7 cm). Una regola sempre valida è quella di regolarsi in base al bavero della giacca: nel suo punto più largo la cravatta dovrebbe essere approssimativamente della stessa larghezza del bavero.

La larghezza della cravatta dovrà inoltre considerare la struttura fisica e adattarsi alla corporatura ma anche allo stile dell’abito.

Per quanto riguarda il colore ecco tre regole fondamentali:

1) La cravatta dove essere solitamente più scura della camicia
2) Se indossate camicia bianca e abito neri, grigi e blu navy potete indossare quasi tutti i colori di cravatta
3) Se ti piacciono camicie a fantasia assicuratevi che il colore della cravatta sia complementare con il colore di base della camicia

 

Scopri la collezione di CRAVATTE Made in Italy Dalo | ACQUISTA ORA 

Altri post